Cecilia Gandini

Aree di competenza

  • Personal Coaching
  • Formazione con tecniche di Coaching

Sono la sorella maggiore, in una famiglia composta da cinque persone; l’età anagrafica mi ha portato, quindi, a ricoprire un ruolo centrale e di confronto tanto per mio fratello e mia sorella, quanto per i miei genitori. La famiglia è stato il primo ambiente in cui ho iniziato ad allenare la mia capacità di ascolto e di osservazione. Abilità che mi hanno fin da subito reso consapevole che tutte le esperienze della vita sono vissute e percepite da punti di vista diversi, e che tale diversità è un valore aggiunto.

 

L’empatia, l’ascolto e la mancanza di giudizio verso l’altro mi hanno da sempre contraddistinto, sia nel privato, che nell’esercizio della professione forense. Ma sentivo che mi mancava qualcosa. Attraverso l’attività di Coaching ho appreso come utilizzare le mie attitudini verso l’altro con consapevolezza e maggiore efficacia, iniziando ad utilizzarle per prima cosa a favore di me stessa. Processo di apprendimento che mi ha reso consapevole della mia identità e delle mie intenzioni.

 

Ho scelto Freebly perché mi riconosco nei valori di libertà e di condivisione che consentono alle persone di manifestarsi nella totalità del proprio essere e del proprio vissuto, creando un’opportunità di evoluzione reciproca. In Freebly voglio contribuire a questo processo evolutivo attraverso il mio personale modo di vivere il Coaching che, come Freebly, è nato dall’esigenza di trovare una modalità innovativa e sostenibile di vivere la libera professione.