freebly al Tribunale Internazionale dei Diritti della Natura

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

freebly ha partecipato alle due udienze del Tribunale Internazionale dei Diritti della Natura che si sono tenute nei giorni scorsi a Glasgow, in corrispondenza con il COP 26.

I due temi sotto inchiesta sono stati il caso del Cambiamento Climatico “FALSE SOLUTIONS TO THE CLIMATE CHANGE CRISIS” e il caso dell’Amazzonia “THE AMAZON, A THREATENED LIVING ENTITY”.

La premessa fondamentale è che la Natura non deve essere più intesa come una commodity a servizio dell’uomo, ma è un soggetto di diritto che pretende piena tutela tanto quanto noi esseri umani.

freebly condivide questo approccio filosofico-giuridico e si affianca al Tribunale Internazionale dei Diritti della Natura per chiedere alle Nazioni Unite, e alle nazioni in generale, di recepire questa necessità nei sistemi legislativi di tutti i paesi e salvaguardare i diritti fondamentali della Natura.

Per saperne di più: https://www.rightsofnaturetribunal.org/tribunals/glasgow-tribunal-2021/

More To Explore

Non categorizzato

Cecilia Gandini nel Team Sostenibilità

Grande successo per il team sostenibilità! Il gruppo, già composto da Francesca Gardella, Susanna Perletti e Riccardo Taverna, si arricchisce con l’ingresso della coach Cecilia