Chi è e di cosa si occupa il Disability Manager

Condividi

Disability Manager. Questo nome compare all’interno di alcuni Decreti aventi per oggetto il diritto al lavoro dei lavoratori con disabilità, inerenti agli obblighi di legge a cui sono soggette le aziende definiti sin dalla Legge n° 68/1999.

Del Disability Manager, infatti, si parla sia all’interno del Decreto del Presidente della Repubblica del 12 ottobre 2017 Programma di Azione Biennale della Disabilità, sia all’interno delDecreto Ministeriale n° 43 del Marzo 2022, nel quale vengono descritte e definite quelle linee guida in materia di collocamento mirato citate all’interno dell’art. 1 comma 1 del Decreto Legislativo n° 151/2015.

Chi è dunque il Disability Manager? Il Disability Manager è quel professionista, interno o esterno all’azienda, che, avendo anche conseguito le competenze specifiche attraverso corsi e master accademici, si occupa proprio di favorire l’inclusione lavorativa del lavoratore con disabilità.

Prendendo ad esempio il Quadro Regionale degli Standard Professionali della Regione Lombardia, il Disability Manager viene descritto come “il responsabile di tutto il processo di integrazione socio-lavorativa delle persone disabili all’interno delle imprese: dalla pianificazione, ricerca, selezione, inserimento e mantenimento in azienda, fino allo sviluppo professionale e organizzativo. Egli può operare anche in qualità di consulente esterno presso imprese di piccole e medie dimensioni che non prevedono una risorsa dedicata. La sua finalità è quella di garantire una corretta gestione del personale con disabilità e collaborare con la rete territoriale/servizi per l’inserimento in azienda e, contestualmente adattare l’organizzazione al fine di accogliere e gestire i bisogni del personale con disabilità certificata con un’attenzione alle misure di welfare aziendale, smartworking e lavoro agile. […] Il processo di lavoro entro il quale agisce questo profilo professionale è l’integrazione socio-lavorativa delle persone disabili, che si articola in: rispetto degli obblighi della normativa vigente in materia di inserimento di persone con disabilità certificata, individuazione del profilo del personale da assumere; ricerca, selezione ed assunzione del personale; addestramento e formazione; analisi e valutazione del lavoro; valutazione del potenziale; pianificazione delle carriere; definizione ed implementazione delle politiche retributive; servizi sociali, salvaguardia della salute fisica e mentale del personale; adeguamento degli spazi lavorativi”.

Il Disability Manager, infatti, favorisce l’individuazione dei talenti, delle caratteristiche e delle necessità del lavoratore con disabilità, affinché sia valorizzato nel contesto aziendale e nella mansione che andrà a svolgere. In contemporanea, il Disability Manager, analizza il contesto aziendale e le sue caratteristiche in modo che si possa trovare il giusto connubio che permetta al lavoratore di essere soddisfatto del proprio lavoro e all’azienda di accrescere il proprio valore proprio grazie al suo contributo.

Grazie a questo processo di doppia analisi e integrazione, vengono anche individuati i giusti accomodamenti ragionevoli da mettere in pratica all’interno dell’azienda affinché venga facilitata l’autonomia del lavoratore con disabilità nello svolgimento dell’attività lavorativa, con conseguente beneficio anche per l’attività dell’azienda stessa.

In conclusione si può quindi dire che il Disability Manager è una figura professionale che viene prevista a livello legislativo, che svolge il proprio lavoro con l’obiettivo di favorire, all’interno dell’azienda, lo sviluppo di una cultura dell’inclusione, facilitando anche l’acquisizione in un secondo momento della ISO 30415 inerente la Diversity e l’Inclusion, e la presenza di un lavoro dignitoso per tutti i lavoratori, ovvero un lavoro dove ogni dipendente sia messo nella possibilità di esprimere le proprie potenzialità attraverso la propria attività lavorativa contribuendo così alla crescita del valore dell’azienda stessa.  

Per approfondimenti scrivere a Daria Fera, Psicologa e Disability Manager di freebly

Mail: daria.fera@freebly.com

#disabilità #inclusione #dirittoallavoro #impresa #sostenibilità #befree #beflexible #befreebly

More To Explore