freebly e Mia Platform insieme per un Modello 231 integrato con la sostenibilità

Condividi

Un modello “beyond compliance”

freebly, prima società benefit tra avvocati in Italia, affiancherà Mia-Platform, tech company innovativa italiana specializzata in piattaforme digitali, nella redazione di un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo – ex D.Lgs. 231/2001 – unico sul mercato legale: un modello “beyond compliance”.

Oltre alla consulenza legale “classica”, infatti, freebly offre quella che si può definire consulenza “trasformativa” per la sostenibilità delle imprese, ovvero un agire condiviso su progetti capaci di generare valore sia collettivo che finanziario.

Per questo progetto, infatti, il team di freebly, guidato dall’avvocato Francesca Gardella, ha realizzato un approccio interdisciplinare e integrato, dove i legali collaborano con i consulenti di sostenibilità, per realizzare un’analisi congiunta dei rischi penali e dei rischi ESG ad essi connessi, con l’obiettivo di aiutare l’azienda, non solo a tutelarsi dai rischi di compliance, ma anche, e soprattutto, a cogliere importanti occasioni per la creazione di valore condiviso.

freebly e Mia-Platform, il cui talento è scrivere software eccellenti con particolare attenzione al proprio impatto verso l’ecosistema di cui fa parte e verso tutti gli stakeholder, intraprendono questo percorso insieme, accomunati da una forte spinta innovativa e dalla missione di disegnare e implementare modelli di gestione aziendale sostenibili.

#befree #beflexible #befreebly

More To Explore