Women At Business – la nuova partnership di freebly

Condividi

Oggi freebly entra nella community di Women At Business, uno strumento concreto per aumentare l’occupazione femminile e per attuare l’obiettivo

numero 5 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per un futuro più sostenibile.

L’obiettivo della community, fondata da Laura Basili e Ilaria Cecchini, è fare circolare le competenze delle donne e aiutarle a inserirsi nuovamente nel mondo del lavoro attraverso un algoritmo di matching che in modo efficace ed efficiente propone la combinazione migliore tra due database: uno di competenze femminili e l’altro di progetti aziendali alla ricerca di tali competenze.

Qui entra in gioco freebly, il primo studio legale in forma benefit, che nasce proprio dalla fusione delle parole freedom e flexibility, concetti alla base del sistema valoriale della società. L’alternativa concreta a chi desidera dire addio a un vecchio modo di esercitare la professione e l’occasione per avviare un nuovo inizio più adatto alle esigenze di molte donne.

Un progetto sintetizzato perfettamente dalle parole della nostra Francesca Gardella. “Ho 31 anni, sono avvocato e da poco sono diventata mamma del mio primo figlio. In freebly ho trovato la libertà: libertà di essere sempre me stessa, di lavorare quando voglio e quando posso, senza sensi di colpa, senza paura di essere giudicata o di sentirmi emarginata dall’attività professionale di Studio solo perché mamma. In freebly mi sento rispettata e supportata e, così, la mia vita professionale è diventata un tutt’uno armonico con la mia vita privata e questo, ogni giorno, mi dona serenità e una straordinaria energia”.

Per informazioni: contact@freebly.com

More To Explore